LA PRIMA ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA
DEI DISTRIBUTORI CON UNA MISSION ISTITUZIONALE

 

Rappresentanza

Promuovere e tutelare gli interessi morali, sociali ed economici dei propri soci operanti nel settore della distribuzione di prodotti alimentari e di bevande

Ascolto e Condivisione

Condivisione di esperienze, scambio di informazioni e confronto con le altre associazioni o realtà rappresentative di categoria

Supporto

Sostegno agli associati, collettivamente ed individualmente, assistenza e consulenza in materia tecnico-legale, tecnico-fiscale, tecnico-amministrativa e contabile


Horeca staff
/ Categories: Comunicati Stampa

Sugar Tax si auspica revisione dell'emendamento


SUGAR TAX - AGRODIPAB-RETE HORECA, APPLICAZIONE A LUGLIO AVRA’ CONSEGUENZE SUI CONSUMI E SU TUTTA LA FILIERA. SI AUSPICA REVISIONE DELL’EMENDAMENTO

"L’emendamento al DL superbonus che sposterebbe l’entrata in vigore della sugar tax a luglio 2024, sebbene in formula alleggerita, rappresenta un grave colpo alla filiera horeca, in ragione dei riverberi deleteri che tali incrementi avranno su ciascuno dei segmenti della filiera e che si ripercuoteranno inevitabilmente sul consumatore finale”. Lo dichiarano in una nota Giuseppe Maria Arditi ed Edoardo Solei, Presidenti rispettivamente di Agrodipab e Rete Horeca, realtà rappresentative della maggioranza delle imprese di distribuzione food and beverage per il canale horeca in Italia.

“L’emendamento ha rappresentato un fulmine a ciel sereno in un quadriennio di proroghe - continuano Arditi e Solei – anche in ragione delle recenti proroghe votate dalla maggioranza che pongono più di qualche dubbio sull’opportunità, per imprese e consumatori, di un ulteriore onere, in una congiuntura inflazionistica già drammatica e alla vigilia della stagione turistica estiva”.

“L’urgenza di un’ulteriore proroga dell’entrata in vigore della sugar tax è stata tra gli argomenti di rilievo della prima edizione degli Stati Generali della Filiera Horeca dello scorso ottobre – sottolineano Arditi e Solei – ed in quella sede è stato ribadito a gran voce ai referenti politici presenti e al Governo, proprio l’urgenza di rivedere la normativa”. I Presidenti di Agrodipab-Rete Horeca concludono: “Invitiamo pertanto il Governo ad adoperarsi nelle sedi competenti al fine di rimodulare l’attuale formulazione del testo ed esorcizzare la prossima celere applicazione della norma, nella prospettiva, unanimemente condivisa da tutti i segmenti della filiera horeca e non solo, di evitare l’ennesima spada di Damocle sulla testa di imprese, consumatori e lavoratori”.


 

Previous Article Un successo gli Stati Generali della filiera Ho.Re.Ca.
Next Article Giornata della ristorazione
Print
31 Rate this article:
No rating
Please login or register to post comments.

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2024 - AGroDiPAB
Back To Top